Implementazione

I partecipanti sono all’estero – ben fatto!

I partecipanti sono all’estero – ben fatto!

Per la maggior parte dei partecipanti il progetto di mobilità è la prima esperienza lavorativa all’estero. Una sessione di benvenuto e di introduzione svolge quindi un ruolo cruciale per il successo del progetto.

Nel caso in cui vi sia un’organizzazione di coordinamento diversa dall’azienda ospitante, la sessione di benvenuto avrà luogo lì e fornirà al beneficiario informazioni pratiche, oltre a chiarire eventuali dubbi e prepararsi per l’incontro iniziale con la società ospitante.

È importante che vi sia un referente principale, un tutor, che sia responsabile per il beneficiario e se ne prenda cura in caso di problemi. Alcune organizzazioni offrono anche numeri di emergenza 24/7.

“Ricorda, il primo giorno nel nuovo Paese può essere straordinario, ma può anche essere uno shock. Dovrai adattarti molto in fretta a molte cose diverse nella tua vita quotidiana. Ti suggeriamo dunque di effettuare lo spostamento almeno 2-3 giorni prima di iniziare a lavorare nell’azienda od organizzazione ospitante. Questo faciliterebbe molto le cose.”

Anna Pajaron, Cambra Oficial de Comerç I Industria de Terrassa, Spagna

Monitorare le prestazioni del beneficiario è un incarico condiviso tra l’organizzazione di provenienza e quella ospitante.

Il tutor dell’azienda deve monitorare regolarmente le prestazioni del beneficiario e riferirle al tutor dell’istituzione di invio.

Guardare il nostro video per ulteriori informazioni e suggerimenti.

Questionari per il monitoraggio

Al fine di valutare la qualità dell’esperienza di collocamento e per contribuire costantemente al miglioramento del sistema, la valutazione dovrebbe basarsi su:
  • Il report del tirocinante;
  • Il certificato di collocamento;
  • Indagine sulla soddisfazione;
  • Informazioni sui feedback ricevuti durante gli incontri con i tirocinanti
Qualora non venisse percepita sufficiente soddisfazione, è necessario analizzare la situazione allo scopo di pianificare nuovi procedimenti o metodi di monitoraggio che impediscano il verificarsi di tali situazioni nelle mobilità future.

Questionari per la valutazione

I beneficiari dovrebbero ricevere una certificazione basata sul piano di lavoro concordato.

Questa può essere un attestato di “completamento del tirocinio” o lo “Europass Mobilità”, un documento per registrare conoscenze e capacità acquisite in un altro Paese europeo.

L’organizzazione di invio fa domanda per lo Europass Mobilità ad un  Centro Nazionale Europass ed inserisce informazioni sul progetto, le organizzazioni ed anche sul partecipante. In seguito l’organizzazione ospitante aggiunge dati sulle conoscenze, le capacità e le competenze acquisite durante il tirocinio.

Secondo la guida ERASMUS+ “Disseminazione significa diffondere ampiamente. Questo implica diffondere i successi e i risultati del progetto, per quanto possibile.”

Per diffondere efficacemente i risultati, bisogna definire sin dall’inizio un processo appropriato che copra chi, cosa, quando, come e perché la disseminazione avviene, sia durante che dopo il periodo di finanziamento.

Per promuovere la diffusione del tuo progetto su scala UE, aggiungi quante più informazioni nel tuo progetto registrato sulla   Piattaforma Risultati del Progetto Erasmus+.

Per ulteriori informazioni sul monitoraggio – guarda il nostro webinar (soltanto inglese)

Topic: How to monitor your students during their Erasmus+ Mobility

Keynote  speaker: Altheo Valentino, Associazione Centro Studi di Foligno, Italy

Per ulteriori informazioni sulla valutazione- guarda il nostro webinar (soltanto inglese)

Topic: How to validate your students learning outcomes during their Erasmus+ Mobility

Keynote  speaker: Udo Lut, Landstede, Netherlands